Servizi Ostetrico Ginecologici

Ginecologia

Visita ginecologica

Non vi è un’età specifica per eseguire la visita ginecologica, che non richiede anche per le giovanissime una preparazione particolare, è però indicata come prevenzione delle patologie dell’apparato genitale femminile, per la prescrizione della terapia anticoncezionale, per irregolarità mestruali, per dolori pelvici, per una regolare e puntuale “prendersi cura di sé”. Può essere prenotata spontaneamente dalla donna o su indicazione del medico curante direttamente in Segreteria per telefono, di persona, per mail. Nel corso della visita può essere effettuato l’esame del PAP test indicato per la prevenzione dei tumori della cervice uterina e, su prescrizione diretta della ginecologa, eseguire l’ecografia transvaginale per la valutazione della struttura uterina e degli annessi

Consulenza contraccettiva
La scelta del metodo contraccettivo consente di prevenire una gravidanza indesiderata. Ci si può rivolgere al consultorio familiare per ricevere tutte le informazioni sui metodi contraccettivi, per la prescrizione dell’anticoncezionale più adatto all’età, per i controlli ginecologici periodici previsti.
Interruzione Volontaria della gravidanza

Al Consultorio familiare potrete trovare un aiuto professionale per affrontare situazioni personali e di coppia nella condizione di gravidanza indesiderata. 
La richiesta d’interruzione volontaria di gravidanza è regolata dalla legge 194/78 che ne stabilisce le modalità e le condizioni d’accesso per la donna di ogni età (art. 12). Come previsto quindi dalla legge, l’équipe sociosanitaria effettua l’accertamento medico della gravidanza, i colloqui previsti in base all’art. 5, il rilascio delle certificazioni idonee, fornisce le informazioni sulle modalità di accesso nei reparti ospedalieri, garantisce la continuità assistenziale nel post interruzione volontaria di gravidanza.

Contraccezione d'emergenza (C.P.C) o "Pillola del giorno dopo"

Sono farmaci da utilizzare nelle ore successive ad un rapporto sessuale a rischio per prevenire una gravidanza indesiderata. Esempi di rapporti a rischio sono la rottura o lo sfilamento del preservativo, l’assunzione non corretta della pillola anticoncezionale, il coito interrotto.
L’efficacia della “pillola del giorno dopo“ è strettamente correlata ai suoi tempi di assunzione: più sono vicini al rapporto sessuale a rischio e maggiore è la percentuale di efficacia (95% nelle 24 ore). La prescrizione medica, rilasciata dalla ginecologa del consultorio familiare alle minorenni di 18 anni, non necessita del consenso da parte dei genitori. La contraccezione di emergenza non è un metodo contraccettivo poiché gli effetti sono limitati allo specifico rapporto, e non per i rapporti sessuali avvenuti prima o che si avranno successivamente. Inoltre, la “pillola del giorno dopo” non protegge dalle infezioni sessualmente trasmesse. Per questo si raccomanda una consulenza contraccettiva a tutte le ragazze che abbiano avuto il primo rapporto e anche a coloro che intendano approfondire tematiche relative alla sessualità, alla riproduzione e alla contraccezione.

Visita preconcezionale

La visita preconcezionale è rivolta alla donna e alla coppia orientata a ricercare, o che non esclude, una gravidanza. Consiste nella visita ginecologica, nelle prescrizioni degli esami previsti dal Sistema Sanitario per la valutazione dello stato di salute prima del concepimento, nelle indicazioni sullo stile di vita per favorire la gestazione. Questo primo inquadramento medico-ginecologico, è integrato dalle attività dell’équipe interdisciplinare di counselling preconfezionate.

Ambulatorio Fertilità

Rivolgendovi al Consultorio Familiare potrete prenotare la consulenza medico-ginecologica per individuare eventuali fattori di rischio che possono influire negativamente sul concepimento, per ricevere informazioni fondamentali per comprendere le nozioni basilari sulla fertilità della coppia, per valutare quando iniziare gli accertamenti attraverso prescrizioni di esami specifici e la valutazione dei referti. Se affrontate un problema di infertilità, il personale del Consultorio familiare può fornirvi consulenze e curare l’eventuale invio a centri specialistici di secondo livello.

Ambulatorio Menopausa

La menopausa è un evento naturale nella vita della donna, un periodo di cambiamenti fisici e psicologici: conoscerli permette di poter vivere con serenità questa età e le sue peculiarità. Al Consultorio Familiare si possono ricevere informazioni, prenotare consulenze sanitarie e visite ginecologiche, ottenere prescrizioni per eventuali terapie sostitutive. Si può richiedere inoltre la consulenza psicologica per superare difficoltà relative al cambiamento climaterico.

Ostetricia

Visite di monitoraggio della gravidanza

Al consultorio si può prenotare la prima visita ostetrica per eseguire un primo bilancio di salute della gravidanza. 
La prima visita ostetrica è consigliabile eseguirla entro il primo trimestre, il momento ottimale è tra la 7° e l’8° settimana dall’ultima mestruazione, periodo in cui può essere eseguita l’ecografia del primo trimestre (ecografia di datazione prevista dal SSN entro la 13° settimana).
Le visite ostetriche di controllo successive verranno concordate direttamente in segreteria in base ai bisogni della gravida rilevati dalla ginecologa e a quanto previsto dal Sistema sanitario regionale.
Nel corso della prima visita si compila la cartella ostetrica, che sarà aggiornata ai controlli successivi, si prescrivono gli esami per il monitoraggio della gravidanza e, se necessarie, eventuali terapie. 
E’ preferibile eseguire gli esami prescritti di volta in volta, circa a metà fra un controllo ostetrico e l’altro, in modo che siano attuali e che vi sia il tempo utile a ritirarne gli esiti da portare in visione alla ginecologa per la data prevista per la visita di controllo. 
Durante la prima visita ostetrica, se la ginecologa lo ritiene necessario, può essere eseguito un pap-test.

Visita post Partum

Quaranta giorni dopo il parto, al termine del puerperio, è il momento di prenotare una visita ginecologica di controllo al consultorio. Nel verificare lo stato di salute generale della neomamma, la ginecologa valuterà il grado di distress del pavimento pelvico che, talvolta, dopo la nascita del figlio, può dare minimi problemi di incontinenza.
La visita post partum sarà inoltre l’occasione per ripetere gli esami di routine, pap test e palpazione del seno, per chiarire eventuali dubbi sulla ripresa dei rapporti sessuali e parlare di contraccezione.

Diagnostica

Esami diagnostica
  • Pap test
  • Ecografie transvaginali

Costi Servizi Ostetrico Ginecologici

Prima visita ginecologica 28,50 euro*
Visite ginecologiche successive alla prima 22,40 euro *
PAP test 19,55 euro *
Ecografia ginecologica 40,65 euro*
Certificazione di maternità gratuito
Consulenza ginecologica/ostetrica gratuito
Visita ostetrica gratuito
Visite domiciliari (dimissione protetta) gratuito

* alcune prestazioni sono erogate in regime di esenzione

Il pagamento della prestazione, se dovuto, avviene direttamente in consultorio (Ticket deliberati dalla Regione Lombardia).
Viene emesso un documento fiscale valido ai fini delle detrazioni in sede di dichiarazione dei redditi.